HomeBlogModaArmani FW17 e lo stile neo-classico

Armani FW17 e lo stile neo-classico

La prima collezione di Giorgio Armani risale al 1975, e ad oggi rimane uno dei pilastri della moda internazionale.

Armani nasce rivoluzionando la classica giacca, donandole nuova vita e rendendola indiscussa protagonista del tailleur femminile. Chi conosce la Maison ben conosce il suo stile e non stupisce quindi la scelta di tagli nitidi e puliti con una predilezione per le tonalità fredde: greige e blu-Armani sono difatti le nuove tonalità che, più di tutte le altre, lo contraddistinguono.

Conclusasi da poco la fashion week maschile, d’obbligo è quindi parlare della collezione autunno-inverno 17/18, nella quale Armani lavora su classici ed evolve i codici. Texture e silhouette sono i cardini della sua ricerca dove i protocolli vengono scardinati con garbo. Il corpo è esaltato da capi che disegnano la figura con le sciarpe-manica. Le superfici sono calde, lussuose e organiche e i colori classici vengono accostati da arancio, azzurro polvere, bordeaux e toni di verde. Insomma uno stile neo-classico: rivoluzionario ma tradizionale.

Leggi l’articolo completo su TATs.

Se lo hai trovato interessante... condividi, grazie!

TATs

TATs
That’s All Trends è un sito che si propone di darvi notizie di Moda, Bellezza, Lifestyle senza annoiare, grazie ad una sana dose d’ironia e classe. Siamo giovani, ricchi di stile, sarcastici quanto basta e con quell’humour tutto rosa e fiori tipico del lunedì mattina con una settimana di lavoro davanti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Leggete anche...

MARNI FW 2017-18: work in progress

Una regia rivoluzionata completamente, ma lo stile sarà rimasto lo stesso? Al ...